Piero Sidoti e l’amore

Piero ci racconti di questo album?
È un album con sedici tracce che sono tutte puntate di un unica storia d’amore. Tutte storie d’amore imperfette ma estremamente umane. La copertina, fatta da Rebecca Serafini, sintetizza il senso del disco ovvero
c’è una figura divisa a metà. Una metà perfetta rappresentata dal David di Michelangelo ed una metà imperfetta, decadente, rappresentata dal mio volto. Tuttavia se il David di Michelangelo è scolpito sulla pietra ed è quindi freddo, il mio volto è in carne ed ossa ed è umano e caldo. Per fare un gioco di parole possiamo dire che la metà imperfetta ha come meta la metà perfetta. In questa tensione si sviluppano le canzoni del disco. Le storie sono storie umane che come tali oscillano costantemente fra mesto e divino.

Leggi tutto

Sgrò e la possibilità di uscire dalla zona comfort

Ci racconti del tuo nuovo singolo?
“Non Siamo al Centro del Mondo” è un invito ad allontanarsi dal calcolo sicuro e comodo della propria quotidianità. Nel fantastico Occidente si ha sempre la sensazione che il centro sia il bene, il punto di equilibrio, l’unità di misura delle nostre azioni, il luogo naturale di convergenza al riparo da eccessi e da posizioni estreme. Ma se invece provassimo a uscire allo scoperto, a integrarci e contaminarci con prospettive nuove e periferiche, a frequentare i bordi e i margini, ad abitare le crisi, al di là dei confini stabiliti, non ne usciremmo forse più pieni, più consapevoli e meno spaventati dalle violazioni della nostra presunta integrità? Anche a livello musicale la canzone esorta all’incontro e alla contaminazione. Infatti, due mondi molto diversi, quello mio più cantautorale, e quello più world music dei Fanfara Station, provano a parlare una stessa lingua.
Cosa vuol dire essere al centro del mondo?
Significa chiudersi, inibire tutte le spinte centrifughe, rinunciare alla scomodità, evitare il contatto con qualsiasi vissuto doloroso che potrebbe compromettere il nostro controllo.
Chi è al centro del tuo mondo?
Ci sono le strade, più o meno simboliche, che percorro ogni giorno. I piccoli o grandi riti che attizzano quel
fuoco che è la mia identità. Insomma, tutto ciò che mi aiuta a definirmi e che ha così grandi difficoltà a
rimettersi in discussione. Al centro del mio mondo ci sono io, ed è anche sano, ma vorrei questo io riuscisse
a costruire ponti e non muri.
Progetti estivi?
Suonare il più possibile continuando a promuovere il mio primo disco, “Macedonia”, uscito a fine 2021. Poi
vorrei riuscire a chiudere la fase di scrittura del secondo disco. Sono molto contento di questa estate. Ho
grande fiducia, e non è un sentimento che vivo spesso.

Leggi tutto

Mammadi5maschi si racconta tra casa e lavoro

Anna Martini, nota sul web come Mammadi5maschi, in attesa del sesto (di cui ancora non si conosce il nome), ha da poco pubblicato un libro dal titolo Che noia edito Mondadori e ci racconta un po’ della sua vita.

Anna per prima cosa come stai? Coma procede la gravidanza?

Bene, devo dire che sto bene. Questa gravidanza non mi sta creando particolari problemi legati per esempio al fattore età. Sto bene e sono felice.

Speravi in una femmina questa volta?

Leggi tutto

Dr. Myine e il suo Botto – X

Dr. Myine ha da poco lanciato il suo nuovo singolo BOTTO-X, un inno alla speranza e alla vita.

Allora come sta andando?

Direi bene. Ho fatto un live i primii di luglio con più di duemila persone e, per me è un grandissimo successo.

Sarai il tormentone dell’estate?

Mi piacerebbe. Il brano ha tutti i numeri per diventarlo ma, per queste cose ci vuole tempo. Per adesso sono elice dei successi ottenuti.

Che tipo di musica è la tua?

Una musica che unisce disersi sound. Cerco di unire il padre, il nonno  e il nipote. Voglio creare argomenti nuovi ma regalando un tirmo un po’ retrò che possa accompagnare tutti nel viaggio verso la mia musica.

Progetti estivi?

Diversi concerti da qui a settembre e poi tato lavoro.

Silvia Salemi e le canzoni sempre attuali

Venticinque anni dopo “A casa di Luca” Silvia Salemi, torna con u nuovo brano ricco di contenuti ma dal sound estivo e leggero.

E’ uscito infatti “Noi contro di noi” un singolo armonico e denso.

Silvia ci parli del brano?

E’ un testo che racconta il nostro presente, quello che tiamo vivendo, guerra, fame, crisi, problemi mondiali dove l’uomo è contro l’uomo. Un circolo vizioso dove la storia si ripete senza averci insegnato niente.

Leggi tutto

I Whiteshark e i giovani

I Whiteshark, il giovane  duo urban sta conquistando piano piano il cuore del pubblico.

Ragazzi com’è stato il vostro esordio?

Siamo molto contenti, al settimo cielo, come quando ti nasce un figlio.  Il pubblioco risponde bene ai nostri testi e noi siamo molto felici. La cosa importante per noi è il messaggio che veicoliamo con la musica arrivi al pubblico e in questo momento sembra che tutto stia andando per il meglio. Leggi tutto