Luca Masperone in concerto in Liguria

Il cantautore e giornalista ligure Luca Masperone, sarà in concerto in Liguria per presentare al pubblico “Giochi di Maschera” (LM European Music/Old Mill Records), il suo nuovo progetto discografico e primo da solista  in cui il cantautorato rock si miscela al cantautorato italiano e al rock inglese degli anni ’70. “Giochi di Maschera” è attualmente disponibile in digital download, sulle piattaforme streaming e nei negozi tradizionali.

Il cantautore ligure sarà in concerto  sabato 27 giugno all’Alemante Festival presso la Fascia di Rispetto di Prà (Genova) insieme ad Emanuele Dabbono (inizio spettacolo ore 20.30 – ingresso gratuito).

Dopo una tournée americana in cinque stati, il chitarrista Luca Masperone torna in Italia con “Giochi di Maschera”, un album caratterizzato da stili e suoni molto diversificati, che spaziano dall’uso della chitarra acustica unita all’elettronica, dalle ballate folk sino al genere del teatro canzone, passando per il suono di chitarre elettriche dal piglio energico e aggressivo. I testi sono ironici e personali, brevi racconti nei quali Luca assume diversi punti di vista, in linea con il titolo dell’album “Giochi di Maschera”. All’origine di tutto il progetto discografico c’è “Tenco”, brano di chiusura del disco, definito come un’istantanea musicale della tragica storia del cantautore Luigi Tenco. Leggi tutto

“Chi ci crede” il nuovo singolo di Masperone

È online il video di “Chi ci crede”, il nuovo singolo del cantautore e chitarrista ligure Luca Masperone, estratto dal suo primo disco da solista “GIOCHI DI MASCHERA” (LM European Music/Old Mill Records). Il video, per la produzione di Eugenio Ripepi, la regia di Andrea Languasco e la fotografia di Fabio Zenoardo, è stato girato nel ponente ligure, in una location ispirata al film Blade Runner di Ridley Scott, e vede la partecipazione straordinaria della ballerina Margherita De Pieri.

«L’idea del video – racconta Luca –  nasce dal testo della canzone, incentrato sulla tematica della sincerità. Un breve spunto su quanto spesso chi è sincero venga mal interpretato, risultando forse troppo sopra le righe o persino in cattiva fede. Da qui l’idea di utilizzare una maschera della commedia dell’arte per mostrare una sorta di mio alter ego, che si alterna alle parti in cui suono e canto. Inoltre è presente la giovanissima e pluripremiata ballerina Margherita De Pieri, che danza negli stessi luoghi dove mi trovo io, ma senza incontrarmi mai, come accade in un certo senso anche ai due protagonisti della canzone». Leggi tutto