Roma: La città in tasca, Cultura, spettacolo, gioco con i bambini e i ragazzi | Gocce di spettacolo

Roma: La città in tasca, Cultura, spettacolo, gioco con i bambini e i ragazzi

Fino a domenica 10 settembre, tutti i giorni dalle 17:00 alle 23:00 torna per la sua ventitreesima edizione – al Parco degli Scipioni in via di Porta Latina, 10 – La città in tasca, Cultura, spettacolo, gioco con i bambini e i ragazzi di Roma, organizzata dall’Arciragazzi Comitato di Roma e oggi alla Sua XXII edizione. L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE.

A conclusione della lunga estate romana, torna al Parco degli Scipioni, con un ricchissimo programma di teatro, clownerie, musica, cinema, danza, narrativa, laboratori, letture e tantissimi giochi,  “La Città in Tasca”, il festival organizzato da Arciragazzi di Roma con il contributo di Roma Capitale, dedicato ai bambini dai 3 ai 12 anni,  giunto alla 23esima edizione. Questo il programma di massima della manifestazione: apertura dell’area giochi attrezzata dalle 17 alle 23, dove si svolgeranno tutte le attività in programma, dai laboratori agli spettacoli. Dalle 17 alle 18:30 via alle attività ludiche, culturali, artistiche. Alle 19 spazio per gli spettacoli pomeridiani, mentre alle 21 quelli serali, artistiche e cinematografiche.

GLI SPETTACOLI

GLI SPETTACOLI “SENZA SPAZIO” E “SENZA TEMPO” – Apre questa 23^ edizione Il Piccolo Teatro dei Burattini di Giancarlo Santelli con lo spettacolo “Le nozze di Zella” dal repertorio di Pulcinella. Santelli, burattinaio storico e creatore di burattini e maschere stupende per spettacoli di teatro e opere liriche, dopo aver collaborato nella sua lunga carriera artistica  con Eduardo De Filippo, Giorgio Strelher, Tonino Conte, Glauco Mauri, Gigi Proietti e tanti altri grandi personaggi, ha deciso di dedicarsi quasi esclusivamente alla creazione di maschere per il teatro e al suo vecchio amore, il teatro dei burattini.

Il teatro di figura sarà ancora una volta protagonista con il teatro di attore, con compagnie storiche come Accademia Perduta/Romagna Teatri  e il suo spettacolo “Un topo … due topi … tre topi … un treno per Hamelin”. Un altro gigante del teatro ragazzi come  Crest Teatro TaTA’ presenterà invece “La bottega dei giocattoli”, teatro di attore e danza.

 La Città in Tasca propone ai bambini viaggi fantastici in Africa con “Danze africane dei Kambala” del camerunense Clovis Nzouakeu, e le suggestioni indiane offerte da Le Nuove Tribù Zulu con “Luka &VegaI Bambini dagli Occhi di Sole”, una favola delicata che con il canto, la danza e la musica è un inno alla vita. Le musiche dal vivo e la voce sono di Andrea Camerini, autore anche dei testi dello spettacolo. Con lui altri musicisti come Paolo Camerini e Ludovica Valori. E poi volare in Ungheria con “The Budapest marionettes” di Bence Sarkadi.

Ma a La Città in Tasca la musica è anche il sax, la tromba, la batteria e l’ukulele della Marlon Banda Inca Italia che in “Marlon Banda Show” si scatena con clownerie, cabaret e l’arrangiamento scoppiettante di  brani e canzoni di ogni tempo e genere. Tornano, a grande richiesta, Laura Kibelcon il suo famoso Teatro dei Piedi, e “Chica&Miko” con Alessia D’Anna, Simone Fraschetti e la regia di Riccardo Sinibaldi, in una favola ecologica ispirata a Esopo e La Fontaine.

Lo Spazio Cinema de La Città in Tasca propone poi la proiezione di due film amatissimiIl Piccolo Principe e Zootropolis.

Il 10 settembre chiuderà la manifestazione “Le Pupazze di Borbona”, spettacolo  folcloristico di ballo e musica dal vivo in piazza con la “Pupazza” ricoperta di piccole girandole luminose che fanno scintille, che invita grandi e piccini a ballare al suono dell’organetto, in solidarietà con Borbona, uno dei paesi del reatino colpiti dal terremoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime