‘PeM! Parole e Musica in Monferrato’

‘PeM! Parole e Musica in Monferrato’

Sono Nada, Francesco Bianconi e Davide Van De Sfroos i primi ospiti dell’edizione 2021 di “PeM Festival! Parole e Musica in Monferrato”, la rassegna piemontese di incontri, racconti e canzoni che dal 22 agosto alla fine di settembre toccherà i comuni di San Salvatore, Lu-Cuccaro, Balzola, Valenza e Mirabello.

Il programma ospiterà anche una serata dedicata a Ezio Bosso e vari altri appuntamenti in via di definizione con nomi importanti della musica e della società italiana, tutti a ingresso gratuito.

Un festival unico, il cui fulcro è costituito da incontri/intervista – non veri e propri concerti – con cantanti e musicisti che si raccontano inframezzando alle parole qualche canzone eseguita in modo intimo e informale. Appuntamenti in luoghi di grande fascino, tra le colline e il Po, nel Monferrato, una territorio da qualche anno diventato patrimonio Unesco, a un’ora da Torino, Milano e Genova.

I primi ospiti annunciati confermano la vocazione della manifestazione a toccare mondi musicali e culturali diversi.

Ad aprire il festival il 22 agosto a San Salvatore, comune capofila di PeM!, ci sarà Francesco Bianconi, leader dei Baustelle e autore in prima persona dell’album “Forever” e del romanzo “Atlante delle case maledette” (Rizzoli Lizard), oltre a molte canzoni di successo per il suo gruppo e per altri artisti. Bianconi sarà intervistato dal giornalista Enrico Deregibus, direttore artistico di “PeM!”, così come gli altri ospiti.

Il 3 settembre toccherà a Nada, nome simbolo della musica italiana, da quella sanremese a quella legata alla scena indie rock, protagonista di una ficton su Rai1 nei mesi scorsi. La cantautrice toscana, già ospite del festival qualche anno fa, è in programma a Balzola, un comune che da quest’anno si unisce alla rassegna e che ospiterà anche una serata dedicata a Ezio Bosso. Il grande compositore e direttore d’orchestra, che aveva fra l’altro radici balzolesi, sarà ricordato con la sua musica e con il nipote Tommaso, curatore della sua eredità artistica, e Alessia Capelletti, curatrice del libro “Ezio Bosso. Faccio musica” (Piemme). L’appuntamento è per il 23 settembre.

silvestra sorbera

Lascia un commento