Lunedì 22 giugno esce il nuovo atteso singolo di Immanuel Casto

Lunedì 22 giugno esce il nuovo atteso singolo di Immanuel Casto

IMMANUEL CASTO, icona del mondo LGBT italiano e re del genere Porn Groove, torna con “Deepthroat Revolution” (Freak&Chic /Artist First), il nuovo singolo disponibile da lunedì 22 giugno in digital download e sulle principali piattaforme streaming, accompagnato da un nuovo video clip. L’istrionico artista, ancora una volta, posa il proprio sguardo irriverente sulla società che ci circonda dipingendone un ritratto satirico a ritmo di dance!

Immanuel Casto è pronto a stupire il pubblico, a distanza di un anno dall’ultimo singolo “Sexual Navigator”, il cui video ha superato le 195 mila visualizzazioni su YouTube https://youtu.be/Y7rKsMXJ7rQ, estratto dall’album “Freak & Chic” (2013), e dopo le collaborazioni con Romina Falconi nei singoli “Eyeliner” e “Sognando Cracovia” (il video ha oltre 130 mila visualizzazioni: http://youtu.be/7D3pNVq0Em0).

 

E’ uscito intanto il terzo capitolo della “Trilogia del piacere” di Squillo®, il gioco di carte dedicato alla prostituzione pungente e ideato con astuzia dallo stesso Immanuel Casto. Dopo “Pappa Edition” e “Bordello d’Oriente”, il nuovo “Marchettari Sprovveduti” ha già venduto oltre 5000 copie in pochi mesi.

 

Ad ottobre uscirà “Tutti su di me” (Tsunami Edizioni), la biografia di Immanuel Casto a cura di Max Ribaric che scrive «Sul versante musicale colpisce fin da subito la carica rockeggiante di un lavoro ricco di spunti non troppo dissimili ad un vero e proprio canto di vittoria. Una ruvida lauda elettrica, forte di un piglio marziale capace di insinuarsi in ogni testa trasformandosi in un energico tormentone. Senza via di scampo».

 

Immanuel Casto, all’anagrafe Manuel Cuni, nasce a Bergamo e già nell’adolescenza inizia il percorso di studi artistici legati al teatro e alle arti visive, dedicandosi specialmente alla grafica. Nel 2002 si sposta a Bologna e dopo aver lavorato in ambito teatrale comincia nel 2004 il suo progetto musicale nelle vesti di Immanuel Casto. Cinque anni di carriera vissuti embrionalmente su YouTube, collezionando milioni di visite grazie a raffinati e alquanto spiazzanti videoclip, e perfezionando un preciso stile musicale da lui definito “Porn Groove”. Senza alcun supporto discografico nei negozi o rotazione televisiva, Immanuel Casto segna presto numerosi concerti sold-out nei principali club italiani e un hype popolare sempre più crescente. Attualmente ha tre album all’attivo: la raccolta “Porn Groove 2004-2009”, “Adult Music” del 2011 e l’ultimo lavoro “Freak&Chic” uscito a fine 2013.

silvestra sorbera

Lascia un commento