La macedonia di Sgrò

La macedonia di Sgrò

Sgrò, la vita è una macedonia?
Per me sì, perché è piena di frutta fresca e colorata, frutta fatta a pezzi, frutta che rimane sullo
stomaco, frutta piena di giorni del disordine e di interruzioni della pace, di porte chiuse che preservano ma escludono.
Come mai un album dal tono quotidiano?

Perché credo che si impari a uscire fuori, a essere del mondo e nel mondo, a parlare di qualcosa di
universale, solo se si ha un quotidiano, una casa da abbandonare e a cui ritornare. Questo disco mi è
servito proprio per costruire la mia prima casa.
La vita di tutti i giorni come ti sembra?
Faccio mio il motto dei CCCP: produci consuma crepa. Per fortuna ci sono i miei amici e le mie
amiche. Rendono tutto meno triste.
Il periodo natalizio è per te una macedonia con…?
Le colline. A Natale torno a casa dei miei. Sono felice di avere quel paesaggio negli occhi, perché è
il paesaggio che mi fa rilassare tutti i muscoli del corpo.
Progetti futuri?
Promuovere nel migliore dei modi queste canzoni. Ho bisogno di farle sentire, di consegnare
questa macedonia per sapere che gusto rimane in bocca a chi la assaggerà.
silvestra sorbera

Lascia un commento