Il jazz arriva al Ravello Festival

Il jazz arriva al Ravello Festival

La 63^ edizione del Ravello Festival, dedicata al tema dell’“InCanto”, si rivolge al grande jazz concerti di altissimo livello.

Sabato 18 luglio,  il pubblico potrà vivere An evening with Branford Marsalis (Belvedere di Villa Rufolo – ore 21.45 – posto unico 40 euro), uno dei più importanti sassofonisti del nostro tempo, la cui vicenda musicale, negli anni, ha spaziato attraverso ambiti diversi, attraversando la musica di Debussy e Villa Lobos, fino a trovare spazio nelle collaborazioni con artisti del calibro di Miles Davis, Dizzy Gillespie, Harbie Hancock, Sonny Rollins, Sting e, naturalmente, Wynton Marsalis.

Il Ravello Festival sarà anche la tappa italiana del tour di Dee Dee Bridgewater e Irvin Mayfield che, accompagnati dalla New Orleans 7, martedì 21 luglio (Belvedere di Villa Rufolo – ore 21.45 – posto unico 40 euro) presenteranno in anteprima al pubblico del Ravello Festival il loro ultimo lavoro,Dee Dee’s Feathers”, in uscita il prossimo 11 agosto. Sarà un concerto omaggio alla cultura e alla musica di New Orleans, nel decimo anniversario dell’uragano Katrina, Dee Dee Bridgewater, una delle più affascinanti e potenti voci femminili del jazz capace di far rinascere i classici a nuova vita, e Irvin Mayfield,  fondatore della New Orleans Jazz Orchestra, porteranno il pubblico in viaggio sonoro all’interno di una comunità affascinante, ricca di una forte memoria musicale che neanche la tragedia dell’uragano ha scalfito. Attraverso le radici di New Orleans e ripercorrendo la strada di mostri sacri del jazz come Buddy Bolden, Jerry Roll Morton e Louis Armstrong, Bridgewater e Mayfield hanno realizzato un progetto che parte dal passato ma trova completezza attraverso il linguaggio dei giorni nostri.

 

silvestra sorbera

Lascia un commento