“IL DUBBIO”, il nuovo lavoro in studio del duo romano PERIMETRO CUBO

“IL DUBBIO”, il nuovo lavoro in studio del duo romano PERIMETRO CUBO

Distribuito da Artist First,IL DUBBIO”, secondo lavoro in studio del duo romano PERIMETRO CUBO, è disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

 

«Se il primo album per noi è stato quasi un gioco, “Il Dubbio” rappresenta forse un lavoro più maturo e più consapevole, sempre però con la stessa voglia di divertirsi – raccontano i Perimetro Cubo – La collaborazione con Beppe Carletti, che ha partecipato alla realizzazione del primo singolo, e in genere anche i suoi consigli, hanno reso questa esperienza unica, sia dal punto di vista musicale che umano. È un disco molto introspettivo, e il titolo è una sintesi di un senso di “inquietudine” e riflessione che attraversa tutte le tracce: è una ricerca di risposte – tra ragione e sentimento –  sulle emozioni, sulla vita, sulle scelte, affrontata anche con un po’ di leggerezza e autoironia. È stato bello fare questo percorso, oltre che con la partecipazione unica e straordinaria di Beppe Carletti, anche insieme agli altri formidabili musicisti –  e amici –  che ci hanno accompagnato»

 

Questa la tracklist dell’ep “IL DUBBIO”: “Il Dubbio”, “Tipo Come Quando”, “Sei Scappata”, “Abbandonandosi All’Alba”, “Due Cose”, “In Questi Giorni Senza”.

 

Il disco è stato anticipato dal singolo “Tipo Come Quando”, scritto da Luigi Santilli, voce del duo romano,  e realizzato con la collaborazione e la partecipazione straordinaria al pianoforte del leader dei Nomadi Beppe Carletti. Questo il link per vedere il video del brano: https://youtu.be/BEUfk7KN8ik

 

Alla realizzazione del disco, oltre a Beppe Carletti, hanno partecipato, Pierpaolo Ranieri (basso), Pasquale Angelini (batteria), Alessandro Forte (piano e tastiere). Giuseppe Tortora (violoncello) e Stefano Semprini (violino).

 

PERIMETRO CUBO è un duo romano nato dall’incontro tra il cantautore Luigi Santilli e Andrea Orsini, chitarrista, arrangiatore e polistrumentista, con numerose collaborazioni al suo attivo. È del 2015 il loro album d’esordio, “L’ultima ovvietà”, con brani scritti da Luigi Santilli (e con musiche firmate insieme ad Andrea Orsini, che ne ha curato anche gli arrangiamenti), che è risultato tra l’altro tra i candidati alla Targa Tenco nella sezione “opera prima”.

silvestra sorbera

Lascia un commento