Dal 29 giugno al 28 luglio torna lo storico LUCCA SUMMER FESTIVAL

Dal 29 giugno al 28 luglio torna lo storico LUCCA SUMMER FESTIVAL

Da oltre 25 anni, tra i vicoli medievali e le mura rinascimentali che conservano la storia della città, Lucca ospita sul palco del Lucca Summer Festival i grandi protagonisti della scena mondiale del rock e del pop offrendo così uno degli appuntamenti musicali italiani di maggior prestigio e con la più significativa risonanza internazionale.

Firmato da D’Alessandro e Galli, il festival torna dal 29 giugno al 28 luglio con 15 date in programma e una line up che vanta ospiti di assoluto richiamo, vere leggende che hanno fatto la storia dei propri generi scrivendo pagine di musica mondiale.

Anche per questa edizione due sono le venue, la storica piazza Napoleone e l’area adiacente le Mura di Lucca, inaugurata nel 2017 con il memorabile concerto dei Rolling Stones e diventata location di eventi speciali del festival. In programma quest’anno le uniche date italiane di Generation Sex, Norah Jones, Blur e Lil Nas X e poi i Kiss con gli special guest Skid Row, Simply Red, Bob Dylan, Sigur Rós (con l’opening di King Princess), Placebo, OneRepublic, Pat Metheny, Chemical Brothers, Jacob Collier e Snarky Puppy, Robbie Williams con special guest Diodato.

Aprono questa edizione il 29 giugno i Kiss con l’iconico e spettacolare tour mondiale End of the road, con cui la band di New York celebra i 50 anni di carriera e l’addio dalle scene dopo aver segnato la storia della musica con le celebri performance che li hanno resi tra i gruppi più rappresentativi del rock. Special guest della serata d’apertura l’heavy metal degli Skid Row.

Il 1° luglio l’appuntamento è con il pop e il soul britannico dei leggendari Simply Red, la band di Mick Hucknall che porta sul palco di Lucca le hit mondiali come Stars, Holding Back The Years, Fairground e Money’s Too Tight To Mention.

Per la prima volta in Italia la storia del punk rock inglese: il 4 luglio unica data italiana per il live dei Generation Sex, lo straordinario progetto che vede uniti Billy Idol e Tony James dei Generation X e Steve Jones e Paul Cook dei Sex Pistols. Le due più importanti band che hanno definito e superato i confini del punk, fino a renderlo un fenomeno culturale globale, suonano i grandi classici dei loro repertori.

A 25 anni di distanza dal primo concerto del Lucca Summer Festival, Bob Dylan torna in piazza Napoleone il 6 luglio presentando live il suo ultimo album Rough and Rowdy Ways, mentre il 12 luglio i Sigur Rós celebrano il ritorno dal vivo a dieci anni dal loro ultimo album Kveikur e a pochi mesi dall’uscita del loro prossimo ottavo lavoro in studio. Un’occasione speciale per ammirare uno dei gruppi più autorevoli e originali degli ultimi trent’anni. L’opening è affidato alla cantante, polistrumentista, cantautrice e produttrice King Princess.

Nome indiscusso dell’alternative rock, i Placebo salgono sul palco il 13 luglio con i loro indimenticabili successi e con l’ultimo album Never Let Me Go, uscito nel 2022, mentre il 14 luglio sono protagoniste, per l’unica data italiana, le inconfondibili sonorità country blues di Norah Jones, regina della musica pop con oltre 50 milioni di dischi venduti e 9 Grammy Awards. Il percorso nel cartellone che celebra la storia del pop mondiale prosegue il 16 luglio con la tappa dei OneRepublic, la band da record guidata da Ryan Tedder che vanta successi da miliardi di stream diventati oramai leggendari.

Altro appuntamento imperdibile quello con uno dei più grandi chitarristi viventi, Pat Metheny, 50 anni di carriera tra il jazz e il pop rock, una collezione di 20 Grammy Awards e infinite collaborazioni con mostri sacri come Ornette Coleman, Herbie Hancock, David Bowie, Steve Reich. Da sempre impegnato ad avvicinare le giovani generazioni di musicisti alle più originali e sofisticate contaminazioni, 17 luglio a Lucca Pat Metheny porta il suo nuovo progetto musicale Side-Eye che vede protagonisti musicisti emergenti di talento.

E poi ancora: Lil Nas X, star internazionale multiplatino e icona indiscussa della moda e della musica rap, fa tappa a Lucca per la sua unica data italiana il 20 luglio, un’occasione irripetibile per vivere un vero e proprio show di un artista che sin dal suo esordio ha stravolto il mondo della musica scalando record e classifiche di ascolti come nessuno prima. Stilisticamente onnivoro e fuori dagli schemi, i suoi live sono una celebrazione della libertà sessuale contro ogni stereotipo machista dell’hip hop.

Nel fitto calendario musicale, il festival ospita uno spettacolo in cui la musica accompagna i racconti, le imitazioni e le parodie di una maschera italiana di grandissimo successo, Checco Zalone, sul palco il 21 luglio con il suo spettacolo Amore+Iva.

Ci si sposta verso le Mura della città per accogliere uno degli eventi musicali più attesi dell’anno, l’unica data italiana dei Blur. La band di Damon Albarn, Graham Coxon, Alex James e Dave Rowntree, massima espressione del britpop anni ‘90, torna dopo 8 anni di attesa e dopo l’annuncio di pochi giorni fa del loro nono album in uscita The Ballad Of Darren.

È un’esperienza sensoriale unica il live dello storico duo britannico The Chemical Brothers che suonano dal vivo in piazza Napoleone il 23 luglio alcune delle loro leggendarie hit, come Hey Boy, Hey Girl, Block Rocking Beats, Galvanize, accompagnati dai visual dei celebri Adam Smith e Marcus Lyall.

Doppio appuntamento il 25 luglio: si parte con la varietà senza confini di stili e linguaggi firmati Snarky Puppy, la jam band americana guidata dal bassista Micheal League in grado di amalgamare con uno slancio creativo unico il jazz, il funk, l’R&B, la musica scritta e l’improvvisazione totale e si prosegue con la performance del polistrumentista britannico enfant prodige Jacob Collier, tra i più innovativi della sua generazione. Con il primo album In My Room (2016) ha smosso l’attenzione di musicisti come Quincy Jones fino ad arrivare a collezionare 5 Grammy Awards e un album, DJESSE, entrato già nella storia.

La chiusura della 24esima edizione del festival è affidata alla super pop star inglese Robbie Williams il 28 luglio nell’area delle Mura Storiche, un live spettacolare per celebrare i primi 25 anni di carriera con i suoi brani più famosi, pubblicati nell’album XXV. Ad anticipare l’energia trascinante di Robbie Williams il pop elegante e raffinato di Diodato, ospite speciale della serata finale.

silvestra sorbera

Lascia un commento