Teatro: IL MIO SEGNO PARTICOLARE

“Passami il mantello nero il costume da torero oggi salvo il mondo intero con un pugno di poesie”
Così canta Dario Brunori in una delle sue canzoni. Tutti, in fondo, possiamo salvare il mondo. Basta prendersi un momento per raccogliere un pugno di poesie, per indossare un mantello, scoprirsi ancora una volta bambini e capire che abbiamo tutti delle storie da raccontare. Ogni vita ha le sue particolarità. Questo è il punto di partenza da cui nasce lo spettacolo “Il mio segno particolare”, regia di Maria Antonia Fama, adattamento teatrale dell’omonimo romanzo di Michele D’Ignazio, uscito per Rizzoli nel 2021: una storia avvolgente e coinvolgente che è una porta aperta sui ricordi e sui sogni, in una stanza dell’infanzia dove si alternano dottori, palloncini, zie, compleanni, biciclette, divenendo tutti parte di un grande gioco.

Leggi tutto

Arriva a teatro “Tutta casa, letto e chiesa”

Il 21 settembre debutta in prima nazionale “Tutta casa, letto e chiesa” prodotto dal Teatro Out Off, in scena Monica Bonomi per la regia Lorenzo Loris.

 

Tre donne esilaranti, diverse e toccanti raccontano la propria quotidianità troppo spesso costellata di violenze e soprusi. Un testo del 1977 che ha fatto la storia del teatro, ma capace di parlare e illuminare generazioni di donne e uomini. Uno testo storico che continua a mantenere intatta la sua portata sociale e la sua forza comica. Leggi tutto

Roma: A teatro FIAMMA di Gemma Costa

Fiamma è un’adolescente con una visione del mondo atipica che la rende unica; non riesce ad adattarsi alla vita e la vita a lei. Nel suo immaginario, in cui le persone sono insetti, i corridoi tappeti rossi e l’ospedale è la Luna, si dipana il filo di un racconto venato di umorismo che compone mano a mano lo spazio scenico come fosse un puzzle. La diversità, la solitudine, la voglia disperata di vivere, la paura di morire, dunque lo scarto tra la propria percezione della vita contro la realtà del mondo: tutto questo Fiamma racconta, aprendosi delicatamente al pubblico, tra prosa e poesia, parole e movimento, forti emozioni e una spiccata autoironia. Gli ultimi avranno l’ultima parola e alla fine diventeranno primi; anche se nessuno sa cosa sia la fine e soprattutto se ci sarà. Leggi tutto

TEATRO DELLE DONNE, primi appuntamenti AVAMPOSTI TEATRO FESTIVAL

“A viva voce” contro l’aumento di discriminazione e violenza che le donne stanno subendo dall’inizio della pandemia, aggravando una situazione già drammatica.
“A viva voce” è il titolo voluto dal Teatro delle Donne per l’edizione 2021 di Avamposti Teatro Festival, al via dal giovedì 9 a domenica 12 settembre nel Cortile di Villa Vogel (ingresso da via Delle Torri, 23), grazie al determinante contributo della Fondazione CR Firenze.

Inaugura giovedì 9 e venerdì 10 settembre lo spettacolo “Amarti, che fatica!” di Andrea Muzzi in cui si affronta in modo ironico la relazione di una donna con un narcisista patologico, la tipologia di uomo più vicina a quella dell’autore di violenza. Ed è proprio nel contrasto fra un tema molto serio e l’ironia del testo che punta questa nuova produzione. L’interprete è Valentina Banci.

Sabato 11 settembre Elena Arvigo porta sul palco un testo tratto dal libro di Francesca De Sanctis “Una storia al contrario”, in cui si parla della perdita del lavoro e della chiusura dello storico quotidiano “L’Unità”.  Segue incontro.

Domenica 12 settembre, con Raffaella Azim e Daniela Ardini ci immergiamo nel mondo fiabesco e terribile di “Creatura di Sabbia” (e di “Notte fatale”) di Tahar Ben Jelloun. Uno spaccato emozionante su un tema attualissimo: l’identità di genere.

Le serate si svolgono nel rispetto delle norme anti-Covid e per accogliere il maggior numero di spettatori sono previste due recite lo stesso giorno, alle ore 19,30 e alle ore 22.
Biglietti da 5 a 14 euro (riduzioni per i residenti del Quartiere 4). Info e prenotazioni sul sito ufficiale www.teatrodelledonne.com (tel. 0552776393 – teatro.donne@libero.it). Prevendite su www.ticketone.it.

Dal 16 settembre il festival continuerà al Teatro Studio “Mila Pieralli” di Scandicci (Fi), nuova sede di residenza del Teatro delle Donne, e a Sesto Fiorentino. Presto info e programma.
La dodicesima edizione di Avamposti Teatro Festival è realizzata grazie al sostegno di Fondazione CR Firenze, col contributo di Intesa Sanpaolo, Ministero della Cultura, Regione Toscana, Estate Fiorentina/Comune di Firenze, Città Metropolitana, Comune di Scandicci, Quartiere 4, Unicoop Firenze. Nell’ambito del progetto “Scenari Contemporanei” dell’Estate Fiorentina promossa dal Comune di Firenze. Leggi tutto

MICHELA GIRAUD SI AGGIUNGE UNA NUOVA DATA ESTIVA A LA VERITÀ, NIENT’ALTRO CHE LA VERITÀ. LO GIURO”

Si aggiunge una nuova data a LA VERITÀ, NIENT’ALTRO CHE LA VERITÀ. LO GIURO! il nuovo esilarante show della regina della Stand Up Comedy italiana Michela Giraud, che mercoledì 22 settembre 2021, raggiungerà anche il  Lyrick Summer Arena di Assisi (PG).

Prodotti e distribuiti da Vivo Concerti, lo show annunciato oggi fa parte di un tour partito il 30 giugno da Milano che, dopo le tappe di Cotignola (RA) (2 luglio), Capannori (LU) ( 9 luglio),  Roma (14 luglio), Nichelino (15 luglio), Bergamo (16 luglio) e L’Aquila (20 luglio), toccherà anche: Arenzano (Villa Comunale, 23 luglio), Mantova (Bike In, 30 luglio),  Scandicci (FI) (Parco dell’Acciaiuolo “Florence Folks Festival Tuscany Edition”, 31 luglio), Palermo (Villa Filippina, 22 agosto), Zafferana Etnea (CT) (Anfiteatro Falcone Borsellino, 24 agosto), Marina di Pietrasanta (LU) (La Versiliana, 25 agosto), Fasano (BR) (Costa dei Trulli, 27 agosto), Galatone (LE) (Estate Galatea 2021, 28 agosto) Napoli (Giardini Palazzo Reale, 29 agosto), Faenza (Piazza Molinella, 16 settembre) Bologna (Arena Puccini, 21 settembre) e Assisi (PG) (Lyrick Summer Arena, 22 settembre 2021) Leggi tutto