Set me free”, l’inno alla libertà e alla speranza di otto artisti, tra pittura e installazioni

Dopo mesi di restrizioni, chiusure e paure, è giunto forse il tempo di riappropriarsi, in modalità lenta e attenta, del tempo e dello spazio, per combattere timori e ansie, per ripartire e rinascere. E’ questa la speranza di otto artisti, che attingono ai loro stili, sogni e bisogni per esprimere il loro desiderio di libertà, così da fuggire dalla cupa prigionia del corpo e dello spirito a cui la pandemia ci ha costretto. Leggi tutto

5 maggio-20 giugno – The Factum, un progetto di Maria Nitulescu a cura di Niccolò Lucarelli

Dall’incontro dell’opera dell’artista con le sculture di Pietro Canonica nasce un’esperienza visiva, fisica e filosofica che pone affascinanti domande ai visitatori: quanto siamo reali, davanti al tempo assoluto che conta miliardi di anni? Quanto è reale il passato, davanti alla frenetica vita contemporanea? La realtà è fatta solo di tempo presente? Leggi tutto

“Set me free”, l’inno alla libertà e alla speranza di otto artisti, tra pittura e installazioni

opo mesi di restrizioni, chiusure e paure, è giunto forse il tempo di riappropriarsi, in modalità lenta e attenta, del tempo e dello spazio, per combattere timori e ansie, per ripartire e rinascere. E’ questa la speranza di otto artisti, che attingono ai loro stili, sogni e bisogni per esprimere il loro desiderio di libertà, così da fuggire dalla cupa prigionia del corpo e dello spirito a cui la pandemia ci ha costretto. Leggi tutto

“L’istante in un Segno”: porcellane dell’artista italo-giapponese Yuriko Damiani ispirate alle poesie Haiku PU

Un viaggio intriso di storia e simboli all’insegna della poesia e della bellezza giapponese: Galleria SpazioCima riapre con i nuovi lavori dell’artista artista italo-giapponese Yuriko Damiani, specializzata da venti anni nel settore delle porcellane. Con il progetto “L’istante in un Segno l’artista approfondisce il tema degli Haiku, componimenti poetici giapponesi nati nel VII secolo, generalmente composto da tre versi per complessive diciassette morae. Le opere artistiche di Yuriko Damiani saranno ospitate presso Galleria SpazioCima, sita in via Ombrone 9, Roma, fino a domenica 20 dicembre. L’esposizione del progetto, curata e organizzata da Roberta Cima, è a ingresso libero, visitabile da lunedì a venerdì, dalle 15:00 alle 19:00. Dal 5 all’8 dicembre la galleria sarà visitabile solo su appuntamento, dalle h. 15:00 alle h. 19:00. L’artista sarà presente in galleria giovedì 3 dalle 16:00 alle 21:00: previsti ingressi contingentati. Verranno osservate tutte le regole nel rispetto delle misure anti Covid.
Leggi tutto

Trans Antigen 20, dal lockdown nasce in Sicilia un movimento artistico che punta all’introiezione

L’arte come rinascita dal lockdown, per esorcizzare il senso opprimente di angoscia, impotenza e annichilimento, e riconciliarsi, grazie al silenzio e alla solitudine, con lo spirito, l’energia armoniosa, il senso del bello.

È l’obiettivo del movimento artistico Trans Antigen 20. Che non a caso, prende il nome da una proteina in grado di stimolare il sistema immunitario a produrre i necessari anticorpi. Sorto durante la pandemia, il movimento Trans Antigen 20 è formato dagli artisti Salvo Bonnici, Michele Alfano, Santi Bonnici, Beppe Burgio, Giuseppe Fratantonio, Isabella Meloni, Giuseppe Marziano, Gabriella Scopelliti. Di recente, il gruppo ha ottenuto il primo premio alla Biennale internazionale dei Normanni di Monreale con un’opera collettiva dal titolo “Il messaggio dell’arte”, due installazioni di 80 cm x 80, che hanno conquistato la giuria, composta tra gli altri da Vittorio Sgarbi, Angelo Crespi e da Edoardo Sylos Labini. Leggi tutto