Victoria Larchenko, la spietata Viola della serie Le tre rose di Eva si racconta a cuore aperto

Domani su canale 5 la prima puntata della fiction “Le tre rose di Eva”, giunta ormai alla terza serie. L’attrice Victoria Larchenko che, per la terza volta consecutiva veste i panni di Viola Camerana ci anticipa qualcosa del suo personaggio e dei suoi progetti.

Victoria per la terza volta interpreta Viola, cosa succederà?

Non posso dire molto, sicuramente Viola sarà ancora più combattiva rispetto alle due precedenti stagioni. Ha lottato, ha dato tutto e adesso vuole essere la prima donna per suo padre, non vuole più accontentarsi delle briciole, e sarà sempre più in competizione con Aurora (Anna Safroncik ndr), cercherà di riprendersi quello che considera suo e in particolare l’amore del padre. Leggi tutto

Fausto Sciarappa, studente indisciplinato, anticipa qualche chicca di Fuoriclasse 3

Fausto Sciarappa, il simpatico professore di matematica al liceo Caravaggio nella fiction Fuoriclasse, racconta in anteprima i cambiamenti di Enzo Vivaldi nella terza serie.

Fausto come cambierà il professor Enzo Vivaldi nella terza stagione di Fuoriclasse?

Il nostro Vivaldi sarà completamente fagocitato dalla paternità, cosa che gli farà mettere in secondo piano le altre importanti relazioni e realtà della sua vita (principalmente Isa e la scuola)

Vivaldi affronterà la paternità con rigore matematico? Leggi tutto

Alessio Vassallo, vice commissario, studente e malavitoso

Alessio Vassallo tra cinema e fiction.Tra pochi giorni lo vedremo al cinema nei panni di Vincenzo nel film “Fino a qui tutto bene”. Alessio interpreta un giovane vulcanologo che ha appena finito gli studi e sta per lasciare l’Italia ma, vive con gli amici l’ultio weekend di spensieratezza perchè, fino a quel momento è andato “tutto bene”

Alessio, tra poco ti vedremo al cinema con Fino a qui tutto bene dove interpreti un ragazzo della tua età che deve affrontare la vita. E’ una storia molto realistica?

Si, tantissimo. Io interpreto Vincenzo, un ragazzo di trent’anni, un vulcanologo appena laureato che riesce a trovare lavoro fuori dall’Italia e che, nel film, vive gli ultimi giorni da universitario, la vita spensierata, insieme ai suoi amici che invece dopo la laurea si trovano a dover affrontare le problematiche del mondo del lavoro. E’ veramente realistico, noi tutti abbiamo fatto cohusing, abbiamo vissuto insieme per un mese e, i ragazzi o le persone che almeno una volta nella vita hanno coabitato si rispecchieranno molto nel film. In particolare gli universitari che hanno abitato insieme per anni, torneranno ai tempi andati riusciranno a sentire e ricordare quegli odori, i sapori, la vita spensierata, le code per il bagno, i turni delle pulizie. Il titolo poi è azzeccato, in fin dei conti fino all’università va tutti bene, poi iniziano i problemi. Leggi tutto

Roberto Nobile racconta la sua Scuola

Roberto Nobile, conosciuto nel ruolo di Parmesan in Distretto di polizia, di recente ha recitato per la fiction Rai “Una grande famiglia” interpretando il doppio ruolo di sindacalista e operario. In questo periodo è impegnatissimo nei teatri italiani dove, insieme a Silvio Orlando e Marina Massironi, interpreta il ruolo di un professore di francese nello spettacolo “La scuola”. Leggi tutto

Le difettose, intervista a Eleonora Mazzoni

Eleonora Mazzoni, autrice del libro “Le Difettose (Einaudi), in una nostra intervista di qualche tempo addietro, si racconta a cuore aperto sui temi fondamentali del libro e della sua stessa vita

Il suo primo libro “Le difettose” (Einaudi editore) ha avuto molto successo. Lei parla della sua esperienza con la fecondazione assistita che le ha regalato due gemelli ma l’Italia è pronta per parlare di questo, per spiegare a tutti le difficoltà della Pma? Leggi tutto