Angelica Sepe: QUANDO ASCOLTO UNA VOCE CHIUDO GLI OCCHI E DEVO VEDERE UN FILM | Gocce di spettacolo

Angelica Sepe: QUANDO ASCOLTO UNA VOCE CHIUDO GLI OCCHI E DEVO VEDERE UN FILM

Angelica Seoe grande artista de panorama musicale italiano, adesso giudice ad un talent di canale cinque ci racconta le sue passioni e la musica ma anche le tradizioni

ANGELICA SEI STATA DEFINITA L’ARISTA DELLA PACE. COME TI SENTI AD AVERE QUESTO RICONOSCIMENTO?

L’ARTE È STATO IL PRIMO LINGUAGGIO DELL’UOMO, UN LINGUAGGIO UNIVERSALE IDIOMA DI PACE TRA LA GENTE:

IL MIO IMPEGNO SOCIALE INIZIA NEL 1999, CON IL BRANO “MA SI TU STAJE CU’ MME”” DA ME SCRITTO, CON CONTAMINAZIONI ARABE, CHE DIVENTA IL LEIT MOTIV DI UNA CAMPAGNA SOCIALE ATTA A SENSIBILIZZARE L’ OPINIONE PUBBLICA ALLA “CULTURA DELL’ ACCOGLIENZA”. L’IMPEGNO POI E’ PROSEGUITO E PROSEGUE IN TUTTA LA MIA CARRIERA E SONO OVVIAMENTE ONORATA DI QUESTO TITOLO CHE PORTO AVANTI CON IMPEGNO E MANTENENDO FEDE SEMPRE AI MIEI PRINCIPI CHE DOVREBBERO ESSERE POI QUELLI DI TUTTA LA SOCIETA’.

ANCHE AMBASCIATRICE DELLA CANZONE POPOLARE NEL MONDO. MOLTISSIMI INTERESSI. DOVE TROVI IL TEMPO?

È MOLTO FATICOSO MA TUTTE LE PASSIONI SE PORTATE AVANTI CON IL CUORE DIVENTANO LEGGERE…IO DICO SEMPRE CHE IL SIGNORE MI HA DATO UNA MISSIONE QUELLA DI PROTEGGERE E DI SALVAGUARDARE IL NOSTRO PATRIMONIO CULTURALE ITALIANO IN PARTICOLARE QUELLO DELLA MUSICA NAPOLETANA.

QUANTO È IMPORTANTE CERCARE DI TRAMANDARE LE RADICI, ANCHE MUSICALI ALLE NUOVE GENERAZIONI?

IL DESTINO DELLA MUSICA È QUELLO DI CONTINUARE A FUNGERE DA VEICOLO DI SOGNI, BISOGNI ED EMOZIONI.
CAMBIANO LE MODALITÀ DI COMPOSIZIONE ED ESECUZIONE, CAMBIANO GLI STRUMENTI ED I LUOGHI DI FRUIZIONE, CAMBIANO I MERCATI E I COMMITTENTI, CAMBIA ANCHE LA MUSICA E, PROPRIO PER QUESTA SUA CAPACITÀ DI ANTICIPARE O CONDENSARE L’EVOLUZIONE DELLO SPIRITO UMANO, ESISTERÀ PER SEMPRE. È UNA MISSIONE DA PORTARE AVANTI CON GRANDE MOTIVAZIONE PERCHÉ NON È FACILE.

IO HO SCELTO DI ESIBIRMI SEMPRE A DISPETTO DEI CACHET E DEI LUOGHI.

GIUDICE DI UN TALENT, COME TI TROVI IN QUESTA VESTE?

SONO UN GIUDICE SENSIBILE E SEVERO…

“IN STUDIO C’È UN MURO ALTO OTTO METRI COMPOSTO DA SEI FILE DI POSTAZIONI: SONO 100 IN TUTTO È […] I CONCORRENTI SONO DEI CANTANTI CHE SI ESIBISCONO DAVANTI AL MURO ESEGUENDO UN BRANO FAMOSO. SE I GIUDICI APPREZZANO L’ESIBIZIONE, SI ALZANO IN PIEDI E CANTANO CON IL CONCORRENTE. LO SCOPO È FARLI ALZARE TUTTI E 100, MA E’ OVVIAMENTE DIFFICILE!

HO PARTECIPATO AD ALL TOGHETER NOW PERCHÉ AVEVO VOGLIA DI STARE IN MEZZO A TANTI GIOVANI GIUDICI “VARIOPINTI E COLORATI” IN TUTTI I SENSI E PORTARE UN PO’ DELLA MIA ESPERIENZA MUSICALE E CONFRONTARMI.
SONO FELICE PERCHÉ SI FA MUSICA DI TUTTI I GENERI ED È IMPORTANTE PROPRIO PER I GIOVANI. LA MUSICA È BELLA TUTTA,  OGNUNO DI NOI HA  IL SUO GENERE MA NON PER QUESTO DOBBIAMO DISPREZZARE L’ALTRA MUSICA…
I CONCORRENTI SONO MOLTO BRAVI, DIREI SOPRA LA MEDIA DEGLI ALTRI TALENT. SONO UN GIUDICE MOLTO SEVERO CON QUALCUNO HO AVUTO PICCOLE DISCUSSIONI. PER ME LA MUSICA È EMOZIONI PURA E DEVE ARRIVARE DALLA PRIMA NOTA… QUANDO ASCOLTO UNA VOCE CHIUDO GLI OCCHI E DEVO VEDERE UN FILM… ALTRIMENTI NON MI ALZO E VOTO…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime