“AHYMÉ – Festival Interculturale dell’Integrazione”

“AHYMÉ – Festival Interculturale dell’Integrazione”

Martedì 18 maggio, alle ore 21.00, sarà disponibile sul canale YouTube di Esagono Dischi INCONTRI SUL PALCO, il docufilm di Luca Fabbri che racconta attraverso musica, interventi e interviste, l’edizione 2020 di AHYMÉ, il Festival Interculturale dell’Integrazione.

 

Ideato e diretto dal musicista Bessou GnalyWoh, presidente dell’Associazione “Colori d’Africa – APS”, insieme al produttore e compositore Giovanni Amighetti per Arvmusic, AHYMÉ è un festival che mette in luce come l’integrazione sociale e la condivisione delle tradizioni possa contribuire a migliorare la qualità artistica e culturale di una città e della sua popolazione.

 

A causa dell’emergenza pandemica, l’edizione 2020 del Festival si è svolta prevalentemente senza pubblico. Il Teatro Asioli di Correggio (RE), lo scorso 26 novembre, ha ospitato a porte chiuse uno spettacolo di musica dal vivo, offrendo la possibilità a tecnici, maestranze e artisti di lavorare.

 

Sul palco si sono alternati: FRANCO MUSSIDA, ex chitarrista della PFM, compositore e arrangiatore, che ha portato sul palco due brani inediti; GIOVANNI AMIGHETTI e la violinista ANGELA BENELLI (Ennio Morricone), con un progetto che vede la creazione di musica classica contemporanea direttamente sul palco; MORENO “IL BIONDO” CONFICCONI,  volto noto nella musica da ballo e dell’eredità dei Casadei e membro degli Extraliscio; DANIELE DURANTE, direttore artistico del festival La Notte della Taranta nonché fondatore del Canzoniere Grecanico Salentino, che ha presentato il brano di protesta “No Tap” e Solo Andata” su testo di Erri De LucaFIORENZO TASSINARI, storico sassofonista dell’Orchestra Casadei; FRANCESCA DELLA MONACA, che ha interpretato una versione minimalista della struggente Aremu; PIER BERNARDI con la giovane cantante ivoriana PRUDENCE e il compositore e direttore didattico del CPM Milano LUCA NOBIS.

Daniele Durante, Franco Mussida Giovanni Amighetti, sono stati inoltre protagonisti di un’intensa tavola rotonda nella platea del teatro Asioli, in cui hanno approfondito temi come il rapporto tra musica tradizionale e innovazione, conservazione e contaminazione. Le tematiche sono state introdotte da Francesca Velani coordinatrice di Parma Capitale della Cultura e Bessou GnalyWoh presidente di Colori d’Africa-APS.

Presenti nel docufilm anche le esibizioni di Ray Lema, simbolo portante della musica africana, i Mokoomba, Gabin Dabiré, Luigi Panico, la nuova promessa afropop Gasandji, il cantante camerunese Daniel Kollé, il cantante ivoriano Boni Gnahoré e il progetto italo-scandinavo-cinese Shan Qi con Guo Yue, Wu Fei, Giovanni Amighetti e Helge A. Norbakken.

 

“Incontri sul palco – Ahymé Festival” é realizzato da Colori d’Africa-APS e Arvmusic grazie al sostegno della Regione Emilia Romagna ed al contributo di Fondazione Cariparma. È stato registrato presso il Teatro Asioli di Correggio dallo studio mobile dello studio Esagono e mixato da Stefano Riccò, Francesco De Nisco e Giovanni Amighetti.

 

Hanno collaborato: Esagono Dischi, Griot.de – Home is where music is, Controtempi – Itinerari sonori dal ’70 ad oggi, Museo d’Arte Cinese ed Etnografico di Parma, ICCX, Redinside – Emanuela Pagani – Vini & Terroir, Effetto Notte – Arte Musica Spettacolo, Müzik Station – Service and Rental, Fondazione Culturale Saveriana.

Con il sostegno di: Azienda vitivinicola Eusebio – vini naturali della Serra d’Ivrea, VD GLASS Design & Technology, Azienda Agricola Contino – Salento, Altavia vini di Dolceacqua, Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, Agenzia Regionale Campania Turismo.

 

silvestra sorbera

Lascia un commento