Una storia migliore, il nuovo singolo di Riccardo Cesari aspettando l’album #doveeravamorimasti | Gocce di spettacolo

Una storia migliore, il nuovo singolo di Riccardo Cesari aspettando l’album #doveeravamorimasti

Si intitola Una storia migliore, il nuovo singolo di Riccardo Cesari che anticipa l’album #doveeravamorimasti in uscita il prossimo 17 novembre. Riccardo bolognese classe 1978 ha una lunga carriera musicale alle spalle, studia chitarra classica fino ai tredici anni, quando acquista la sua prima Fender Stratocaster che lo accompagnerà (attraverso innumerevoli modifiche) fino all’età presente.

Lo studio della chitarra si interrompe però bruscamente quando Riccardo è vittima di un vero e proprio colpo di fulmine per la batteria, che studia e suona fino ai vent’anni, alternandosi tra band pop, rock, grunge e heavy metal, arrivando a registrare i primi EP. Dopo la laurea e un paio di anni di lavoro a tempo pieno, la prima svolta: Riccardo lascia la carriera per dedicarsi alla musica. Riprende gli studi presso la Music Academy 2000 di Bologna e inizia una collaborazione con Paolo La Ganga (che sarà chitarrista di Anna Oxa, Alan Sorrenti, Luca Di Risio) e Francesco Moneti (violino e chitarra dei Modena City Ramblers e di molti altri) con i quali fonda un tributo alla Dave Matthews Band, con cui gira il centro e il nord Italia; nel frattempo studia canto Jazz con Lorena Fontana e collabora con svariate realtà nella scena musicale Bolognese. Nel frattempo le collaborazioni continuano, e il destino prepara i prossimi passi: Riccardo entra a fare parte della scena gospel italiana, collabora con il “The Praising Project Gospel Ensemble” come voce solista e, durante la registrazione dei due dischi del coro (il primo presso gli studi Fonoprint di Bologna), conosce Antonello D’Urso, che da lì a poco diventerà chitarrista di Luca Carboni, Franco Battiato e Angelo Branduardi. Ed è proprio ad Antonello che Riccardo propone, nell’estate del 2016, di produrre un disco di inediti. Antonello accetta con entusiasmo, inizia così il progetto chiamato #doveeravamorimasti. Durante le fasi di produzione del disco, Riccardo partecipa a una lunga serie di concorsi con un obiettivo preciso: raccogliere feedback che gli permettano di “aggiustare il tiro” sui brani che sta preparando. Il risultato è sorprendente: insieme ai consigli arrivano i riconoscimenti, vince il Premio Città di Lucca, il premio Vigevano Sound of City e il riconoscimento dell’Orchestra al BIM – Bellaria Igea Marina Music Network, con un ottimo consenso di pubblico durante tutte le varie fasi dei concorsi.

Una storia migliore oscilla tra melodie e arrangiamenti pop non scontati, che traggono ispirazione dalla fusione di generi musicali diversi tra cui rock, gospel e jazz. Come racconta lo stesso autore: “Ogni giorno abbiamo la possibilità di scegliere tra la vita che ci viene proposta e quella che vogliamo realmente. Quello che succederà è tutta una questione di scelte”. Un riff orecchiabile accompagna tutto il brano e segue un testo denso di concetti e significati che arrivano dritti al punto. Riccardo, che viene da una lunga carriera musicale, ha scelto di farsi accompagnare nel suo viaggio da un parterre di musicisti di tutto rispetto. Nel singolo, come nell’album collaborano Francesco Moneti (violino e chitarra dei Modena City Ramblers e di molti altri), Antonello D’Urso (chitarrista di Luca Carboni, Franco Battiato e Angelo Branduardi), Andrea Torresani (bassista di Eros Ramazzotti, Raphael Gualazzi, Giusy Ferreri e molti altri), Fulvio Ferrari (tastierista di Luca Carboni) e Max Messina (batterista e fondatore di Liquido Records). Il videoclip è stato prodotto da DL Multimedia con la regia di Davide Legni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime