Sabato e domenica il Vibra Festival | Gocce di spettacolo

Sabato e domenica il Vibra Festival

Un cuore in quadricromia dietro l’ immagine di questo Festival Multisensoriale, chiamato VIBRA. VIBRA non è altro che un contenitore poliedrico sottoposto a scariche emotive, visive e musicali durante questi 2 giorni di Festival. E’ questa la partenza del Concept legato a questo Festival. VIBRA sarà un festival “work in progress” che inizierà sabato 27 giugno 2015 dalle 11:00 di mattina con:
il “live Painiting” di V3RBO, JOYS, YAMA, DR. GONZO, HEMO, LOATHIN e LUCA FONT, OR1ON, tra i nomi più’ rappresentativi della scena underground della street art Italiana. Oltre a vari interventi di Live Painting sulla struttura architettonica della location del Festival, FONT, V3RBO, HEMO, GONZALES, LOATHIN presenteranno una esposizione collettiva dal titolo: #SICKQUENCE 01 – “del lasciare il segno”. Mostra a cura di CORPOC e BERGAMASTERZ sulle evoluzioni dello stylewriting, ovvero quella parte del mondo dei graffiti che negli anni ha sempre regalato nuove emozioni di ricerca stilistica all’ interno dello studio delle lettere e dei segni lasciati sui muri e sui treni.

In parallelo alla street art sempre Sabato 27 Giugno 2015 dalle 11.00 di mattina verranno inaugurate diverse mostre personali tra cui:
Porndrawing – “Liturgy of draw porn” di Gianluca Costantini, artista conosciuto a livello internazionale per i progetti Political Comics e Channel Draw. Con questa sua mostra personale l’ intento è quello di trasmettere attraverso 62 disegni a china il confine tra arte e pornografia. Quasi come uno studio sull’ anatomia umana. Ma anche uno studio sociologico, in cui le pose plastiche delle donne vengono accompagnate da frasi che sono uno stralcio di vita delle protagoniste, vite immaginate, vite mai raccontate nel vero mondo del porno, in cui tutto è solo un attimo, pulsione da soddisfare, momento da consumare.
Il multimedia graffiti artist V3RBO Spazia da graffiti e street art alle arti elettroniche. Sviluppa uno stile personale inconfondibile, che lo porta ad essere riconosciuto nella cultura underground a livello internazionale. Introduce nuove regole visive celebrando il writing e indagando le sue derive mediali. sperimentando per primo graffiti-videomapping e videoincursioni.
Durante Il VIBRA Fest 2015, V3RBO presenterà un’ installazione site specific di graffiti video-mapping, dove video e vernice si incontrano per aumentare le dinamiche dell’ opera.
Daniele Cascone fotografo e artista digitale di fama internazionale presenta 4 scatti parte della serie “the dry room”. In “The dry room”, l’attenzione di Daniele Cascone non è catturata dall’ immensità della natura, bensì da alcuni dettagli che la rappresentano: rami secchi, foglie incartapecorite, grossi semi esotici. Una natura estirpata, frammentata e morente, posta in una situazione dove non è maestosa, tremenda o meravigliosa.
Em / Rem giovane e geniale illustratore lombardo che dipingerà in vivo 5 pannelli sitespecific giocando sulle prospettive di alcuni piani architettonici pensati appositamente per la mostra
Teatro per caso con lo spettacolo “Moon Light”
“Moon Light” intende evocare poeticamente la luna e la sua luce notturna attraverso l’utilizzo di costumi e grandi palloni luminosi.
DaCru Dance Company con lo spettacolo “ Kaze Mononoke” 
Kaze Mononoke è un racconto poetico e lieve che i danzatori scrivono sulla scena, uno spazio bianco ed essenziale dove mutano se stessi rapidamente e continuamente perchè questo fa il vento, Kaze, spinge qualsiasi cosa al movimento anche i sentimenti e gli uomini.
 dalle sculture di Roberta Susy Rambotti che attraverso le sue opere ricerca la relazione tra uomo e natura alle installazioni di Dario Tironi , artista eclettico principalmente dedito a tematiche sociali e ambientali, come i grandi squilibri del pianeta, la progressiva alienazione dell’ uomo rispetto al suo ambiente, l’ inquinamento fisico e mentale ed i contrasti di una società sempre più’ complessa
Le illustrazioni del giovane illustratore messicano Soly Bowie che reinterpreta personaggi internazionali, icone nel mondo della moda e dello spettacolo
Il giovane pittore Londinese John Kuckian che attraverso i suoi dipinti esprime il suo entusiasmo verso la vita, la morte e la psiche umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime