Peacedrums, un messaggio di pace nel Mediterraneo | Gocce di spettacolo

Peacedrums, un messaggio di pace nel Mediterraneo

Roy Paci, Modena City Ramblers, Africa Unite, Eugenio Finardi, Lo Stato Sociale, sono solo alcuni degli artisti che hanno deciso di aderire e sostenere l’iniziativa di PeaceDrums insieme a Zibba, Francesco Taskayali, Punkreas, Raphael, Lele Sacchi, Tony Esposito, Pollio, Paolo Marzocchi, Enrico Intra, Alessandro Haber, Joxemi (Ska-p, Llendakaris Muertos) e Statuto, mentre dall’estero ci saranno Chekib Ainar, Emmanuel Chrysis, Sylvia Ponchai, Jimphabul, Julien Saïman, Walid Bub, Dit Bohème, Nadjib Sellal, Qalid Kadi.

 

Insieme all’Italia sono altri i 13 paesi uniti in questo grande progetto: Palestina, Siria, Egitto, Grecia, Francia, Spagna, Portogallo, Tunisia, Emirati Arabi, Algeria e Kenya, Slovenia, con la prestigiosa partnership USA di  Playing For Change .

Con il patrocinio di Unesco, Senato della Repubblica, Emergency, Oxfam, Arci, Legambiente, Amref, Comune di Lampedusa e Linosa, Comune di Milano, Sos Méditerranée e altre associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime