Online il video di “Vengo da te”, nuovo singolo di ZIBBA | Gocce di spettacolo

Online il video di “Vengo da te”, nuovo singolo di ZIBBA

E’ online il video di “Vengo da te”, nuovo singolo estratto dall’ultimo album “Muoviti Svelto” di Zibba e Almalibre realizzato con la partecipazione del cantautore romano Leo Pari. Il video del singolo, diretto da Tommy Antonini, è un omaggio al grande cinema italiano e in particolare al “Il Sorpasso” di Dino Risi ed è visibile al seguente link: https://youtu.be/tZ9LAIxqx68

«Sono un amante del cinema, e forse il cinema è anche più importante della musica per la mia ispirazione – afferma Zibba – E dal cinema imparo, ogni volta. Da bambino, forse un po’ per caso, mi sono appassionato del nostro cinema in bianco e nero. Quel cinema che è vanto, arte.
Uno dei film che mi ha sempre colpito per innumerevoli motivi è IL SORPASSO di Dino Risi.
Così con la regia di Tommy Antonini abbiamo deciso di omaggiare questo capolavoro del cinema con questo nostro nuovo videoclip di “Vengo da te”, canzone che chiude il nostro nuovo album MUOVITI SVELTO e che interpretiamo insieme a Leo Pari»

 

 

È disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “MUOVITI SVELTO” (AlmaFactory/Believe Digital), il nuovo disco di ZIBBA e gli Almalibre, composto da dieci tracce che vedono la partecipazione di grandi artisti del panorama italiano come Niccolò Fabi, Leo Pari, Omar Pedrini, Patrick Benifei e Bunna. L’album è stato anticipato in radio dall’omonimo singolo “Muoviti svelto.

Questa la tracklist del disco “Muoviti svelto”: “Farsi male” (feat. Niccolò Fabi), Muoviti svelto”, “Ovunque”, “Il sorriso altrove”, “Che ore sono”, “La medicina e il dolore” (feat. Patrick Benifei), Le distanze” (feat. Bunna), Il giorno dei santi” (feat. Omar Pedrini), Santaclara”, “Vengo da te” (feat. Leo Pari).

 

«La musica è davvero la mia vita, e come la vita chiede sincerità. Di essere autentici, come davanti allo specchio – racconta Zibba a proposito dell’album “Muoviti svelto” – Quindi meglio aprirsi e sentirsi comodi nella propria parte. Perché quello che siamo sul palco possa assomigliare il più possibile a quello che siamo nel quotidiano. Chi ci segue ci mette tanta anima quanta noi ne mettiamo in quello che scriviamo, e un pubblico così si merita il meglio. Nella musica e nelle intenzioni. Nell’abito, nello scambio, nelle parole.

Questo disco è l’immagine nitida di un momento, di un anno passato in viaggio tra grandi soddisfazioni e una fortissima energia a mandare avanti tutto. E #muovitisvelto è un consiglio che do per primo a me stesso, per ricordami che il tempo è davvero l’unica cosa che abbiamo e che vale la pena spenderlo per cose belle, positive e che parlino davvero la nostra lingua».

 

La band Zibba e Almalibre nasce nel 1998, in bilico tra il roots rock e la poetica dei grandi cantautori. Nel 2012 il terzo disco “Come il Suono dei Passi sulla Neve”, ottiene la Targa Tenco 2012 come miglior album. Anche il disco successivo di Zibba e Almalibre, “E sottolineo se”, entra con un plebiscito tra i finalisti della Targa Tenco 2013 nella categoria Interpreti. Nel 2014 alla 64° edizione del Festival di Sanremo Zibba si aggiudica il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla” per la Sezione Nuove Proposte grazie al brano “Senza di te”.

Parallelamente all’attività con gli Almalibre, Zibba è un autore di spessore e produttore artistico. Negli ultimi anni ha scritto per Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Michele Bravi, e, recentemente, ha collaborato con Jack Savoretti e ad un brano del nuovo disco di Jovanotti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime