MØ IN CONCERTO PER UN’INICA DATA ITALIANA | Gocce di spettacolo

MØ IN CONCERTO PER UN’INICA DATA ITALIANA

All’anagrafe Karen Marie Ørsted, il suo nome d’arte si pronuncia “mu”, con la u stretta: stiamo parlando della cantante danese , che torna in Italia per esibirsi in concerto dal vivo al Fabrique di Milano, sabato 17 novembre 2018.

Classe 1988, ha militato per diversi anni nella punk band tutta al femminile MOR, per poi dedicarsi completamente all’electropop. Il suo album di debutto è No Mythologies To Follow, uscito nel 2014, con il quale ha vinto numerosi premi, tra cui un EBBA Award, il riconoscimento dedicato agli artisti europei che grazie al loro primo disco sono riusciti ad ottenere un successo internazionale. In passato lo stesso titolo era stato conquistato da Adele, Stromae, Icona Pop, Disclosure, Emeli Sandé e Damien Rice.

Nello stesso anno, l’artista danese collabora con la rapper australiana Iggy Azalea per “Beg For It”, il brano presentato per la prima volta durante il Saturday Night Live, e contribuisce alla realizzazione del singolo dei Major Lazer “All My Love”, insieme alla voce di Ariana Grande.

Nel 2015 la collaborazione tra MØ, Major Lazer e DJ Snake ottiene un grandissimo successo grazie a “Lean On”, una delle poche canzoni nella storia della musica ad aver raggiunto e superato un miliardo di stream su Spotify. Il singolo raggiunge la posizione #4 della classifica Billboard Hot 100 US, restando per ben dieci settimane in Top Ten. Nel Regno Unito, il singolo debutta al #38 della UK Singles Chart e per 12 settimane, non consecutive, è presente nella Top Ten. In altri Paesi, come Australia, Danimarca, Finlandia, Ungheria, Irlanda, Nuova Zelanda e in Norvegia, “Lean On” raggiuge la vetta delle classifiche nazionali. A seguire, pubblica “Kamikaze”, il singolo prodotto da Diplo ed entrato in classifica in Danimarca, Regno Unito, Australia e Belgio.

A maggio 2016 esce “Final Song”, hit scritta insieme al cantautore svedese Noonie Bao e all’inglese MNEK, la prima delle tracce di ad entrare nella Top 40 in più di 10 Paesi in tutto il mondo e a raggiungere il 15esimo posto nella classifica UK Singles Chart.

Nello stesso anno torna a collaborare per la quarta volta con Major Lazer e, insieme a Justin Bieber, lavorano al singolo “Cold Water”, che negli Stati Uniti debutta alla posizione #2 della Billboard Hot 100, diventando il secondo brano dell’artista ad entrare in Top 10. Nel Regno Unito si classifica al primo posto nella UK Singles Chart.

Ad ottobre 2017 esce a sorpresa il suo Ep “When I Was Young”, una raccolta di canzoni che l’artista scrive nel corso dei tre anni successivi al debutto di “No Mythologies To Follow”, registrato tra Copenaghen, Londra e New York. A dicembre viene pubblicato “Get It Right”, prodotto da Diplo insieme a e GoldLink, il cui video, che vede come protagonisti i due artisti nel ruolo di ballerini, raggiunge in un solo mese 8 milioni di views. A febbraio una nuova collaborazione vede la cantautrice danese al fianco di Noah Cyrus per il singolo “We Are…”.

è pronta a far ballare il pubblico italiano con uno show indimenticabile a tutti gli effetti, sabato 17 novembre 2018 al Fabrique di Milano.

Special guest ALMA, la cantautrice pop finlandese che, dopo la partecipazione nel 2013 alla settima edizione del concorso canoro televisivo finlandese Idols a soli quindici anni, debutta nel giugno 2016 con l’esplosivo singolo electro-pop “Karma”. Il singolo entra subito nella Top 5 finlandese e Elton John la suona nel suo programma radiofonico Beats 1. Nello stesso anno Alma firma un contratto con la Universal e pubblica il suo EP di debutto, Dye My Hair”. Nel 2017 esce il brano “Chasing Highs”, che conta oggi oltre 78 milioni di stream su Spotify. A marzo Alma ha pubblicato il singolo Heavy Rules Mixtape”, in attesa dell’uscita del suo primo album.

Alla line up della serata, infine, si aggiunge SANTII, il progetto artistico e musicale ideato da Michele Ducci e Alessandro Degli Angioli, nato in Inghilterra durante sessioni notturne di registrazione, divise tra Tyleyard Studio (Mark Ronson) e Dean St. Studio. Dopo aver suonato al Glastonbury Festival e nei più importanti club europei, aver collaborato con Jamiroquai e MGMT ed essere stato definito come una delle band dell’anno da The Guardian, il duo si dedica alla realizzazione di un nuovo progetto, basato sulla creazione di un vero e proprio mondo multimediale, composto da collaborazioni con artisti provenienti da tutto il mondo. Il 25 maggio 2018 esce “S01”, primo capitolo di questo progetto seriale, in cui ogni canzone si declina come se fosse un episodio. La parte musicale è una congiunzione di scene e mondi musicali apparentemente diversi, ma attentamente gemellati dalla band: l’elettronica club europea e l hip hop e R & B americano dall’altra, il tutto unito al talento nel saper declinare soluzione perfettamente radiofoniche al loro stile innato. Il disco contiene featuring incredibili, con artisti di generi e scene musicali diverse, tra cui Supah Mario (produttore di Drake), Cakes da Killa (uno dei maggiori esponenti della scena queer hip hop di NYC) e Thomas Mraz (nome tra i più interessanti della scena hip hop russa).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime