Marco Ligabue ci svela il segreto del nuovo video e i progetti del 2020 | Gocce di spettacolo

Marco Ligabue ci svela il segreto del nuovo video e i progetti del 2020

Da domani sarà online il video del suo nuovo singolo dal titolo “L’Altalena” dove ci saranno delle sorprese.

Stiamo parlando di Marco Ligabue che ci racconta il suo “Sarà bellissimo tour” e le novità del 2020.

Marco il tour è iniziato bene?

Molto bene. Ha preso il via a maggio e, gioni fa, la tappa di Ferrara è stata un modo per ritornare un po’ al nord dove mancavo da un po’ di tempo. Nonostante il caldo torrido è stata una serata magnifica. Mi mancava.

Da domani online il video del nuovo singolo. Ci sveli la novità?

L’altalena, il nuovo singolo ha già avuto un buon riscontro da parte del pubblico e domani potrete vedere il video. La sorpresa? Mi vedrete in una nuova veste, reciterò. La canzone mi ha ispirato, il testo la musica, mi ha fatto venire voglia di fare cose nuove e così mi cimenterò, insieme ad una ragazza che mi accompagna nel video, in questa nuova esperienza.

Visto che la vita è un’altalena ti è mai capitato di dire: Adesso basta scendo?

No, scendo mai. Ci sono stati momenti difficili, complicati ma, proprio perchè la vita è una bella altalena non sono mai voluto scendere. Il momento più difficile è stato sicuramente quello della separazione con la madre di mia figlia Viola ed ecco, lì, è stato complicato dare le spinte giuste per far ripartire l’altalena ma, piano piano si riesce a ricominciare.

Tua figlia Viola così come tua madre Rina, sono spesso protagoniste delle tue storie sui social?

Ormai mia madre (Rina 81 anni ndr) è più famosa di me e mio fratello messi insime (ride). Io sono molto legato alla mia famiglia, alle mie origini e così i miei affetti ogni tanto si prestano a questo giochino dei social. Devo dire che è molto bello anche perchè ogni tanto mia madre snocciale quale aneddoto di famiglia.

Il 2019 è stato un anno denso. Il tour la tv con lo show All Together now, il video e adesso anche lo Start tour di Luciano che segui da vicino.

L’epserienza televisiva è stata nuova, molto bella ma anche impegnativa. Il tour di Luciano lo seguo quando posso, oggi non sarà a Torino, città che amo anche perhè sono un tifoso del Toro, ma sarò a Bologna per la prossima tappa.

Tuo fratello è una figura ingombrante professionalemente parlando?

Spesso le persone credono che avere un parente famoso, in queso caso mio fratello, sia sinonimo di raccomadazione. Quando canto nelle piazze vengono ad ascoltarmi persone che mi consocono, che conoscono la mia musica ma anche gente un po’ scettica che sembra dire: “Vediamo che sa fare”. Riuscire a conquistarli per quello che sono per me è una grande soddisfazione.

Altri progetti?

Mi aspettano due mesi impegnativi poi da settembre mi metterò a lavorare per un progetto personale. A maggio compi 50 anni e voglio organizzare qualcosa di speciale?

Che rapporto hai con l’età? Ti spaventa?

No, sono molto sereno. Accetto il passare del tempo e i cambiamenti inevitabili della vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime