“L’uomo che sorveglia il cielo” venerdì 30 marzo al Teatro Arciliuto di Roma | Gocce di spettacolo

“L’uomo che sorveglia il cielo” venerdì 30 marzo al Teatro Arciliuto di Roma

“L’uomo che sorveglia il cielo” – Intorno a Gianmaria Testa, è lo spettacolo/omaggio che venerdì 30 marzo, a due anni esatti dalla prematura scomparsa del grande Artista, Marzia Ercolani e Sasà Calabrese presenteranno al Teatro Arciliuto di Roma.

Con: Marzia Ercolani (voce narrante), Sasà Calabrese (voce, chitarra, contrabbasso), Giovanna Famulari (violoncello, pianoforte) e Andrea De Martino (violino).
Ospiti d’eccezione: Alessio Bonomo, Alessandro D’Alessandro, Piji Siciliani.
E con la straordinaria partecipazione di Mariella Nava.

Il 30 marzo 2016 un artista e un uomo di rara umanità, un cantautore, un musicista, un poeta immensamente sensibile ci ha lasciato. Gianmaria Testa se ne è andato troppo presto, in punta di piedi, con la classe e la delicatezza che lo hanno sempre contraddistinto. Marzia Ercolani, autrice, attrice e regista e Sasà Calabrese, cantautore, musicista poli strumentista, hanno ideato e curato un progetto di teatro canzone dedicato alla figura di questo speciale artista.
L’uomo che sorveglia il cielo”, attraverso estratti del libro “Da questa parte del mare”, che Gianmaria ha scritto prima di lasciarci, attraverso le sue canzoni e le sue poesie, attraverso una ricostruzione biografica del suo percorso artistico e umano, attraverso racconti ispirati alla sua figura firmati da Marzia Ercolani e Sasà Calabrese, restituisce un affresco della profonda e molteplice sensibilità del “cantautore – capostazione” che ha cantato la bellezza delle piccole cose, i diversi, la tenerezza, l’integrità, il coraggio, valori dei quali questo presente ha così profondamente bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime