I Petralana: Musica e letteratura | Gocce di spettacolo

I Petralana: Musica e letteratura

Oggi i Petralana ci raccontano il loro nuovo album che, non è solo musica ma anche letteratura, arte e teatro.

Un groviglio di emozioni che va molto oltre la solita musica.

Petralana il vostro album ha connotazioni letterarie. Come mai? 

Avevamo gia’ tentato di adattare in musica un testo letterario con il nostro primo disco “Oggi cadono le foglie” liberamente ispirato al Barone Rampante di Italo Calvino ed era stata una bellissima esperienza. Avere un testo di riferimento, aiuta nella stesura delle canzoni e conferisce maggior compattezza al lavoro finale. Credo che per un disco essere un “Concept” sia un valore aggiunto.

Da Pavese a Fenoglio. Un testo che amate?

I testi che ci hanno fatto da guida in questo percorso sono stati “La malora” di Fenoglio e il Pavese di “Paesi tuoi” . Anche i diari di Pavese raccolti nel volume Lavorare stanca ci sono stati di grande ispirazione.

 

Collaborate con l’attore Pietro Traldi. Da dove nasce questa idea?
I testi e le musiche di questo Fernet sono stati scritti insieme a Federico Grazzini, che oltre ad essere musicista e’ anche regista teatrale ed e’ molto bravo ad arricchire la scrittura e anche la stesura delle canzoni con elementi drammaturgici. Quindi gia’ di partenza il disco si prestava bene ad essere messo in scena ed e’ stato arricchito dai monologhi di Pietro che conducono lo spettatore all’interno del viaggio.

 

E’ difficile uniformare sul palcoscenico diversi spettacoli narrativi? 

E’ stata una bella esperienza cercare di portare sul palco una band composta da nove elementi,  insieme ad un attore e alle immagini che sono state girate nelle Langhe, insieme alle animazioni originali di Linda Kelvink. Credo che il risultato finale abbia il vantaggio di essere molto movimentato, succede sempre qualcosa sul palco, ma di mantenere comunque molta compattezza.

Altri progetti in vista dell’estate?

Al momento siamo stati selezionati al Festival delle Aie di Faenza dove ci esibiremo il 12 Maggio e stiamo definendo altre date in vista dell’estate in modo da portare in giro Fernet piu’ possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime