Giochi di maschera e il rock di Masperone | Gocce di spettacolo

Giochi di maschera e il rock di Masperone

E’ disponibile in digital download (in oltre 200 stores), sulle piattaforme streaming e nei negozi tradizionali “GIOCHI DI MASCHERA(LM European Music/Old Mill Records), il nuovo progetto discografico da solista del cantautore ligure LUCA MASPERONE, un disco di cantautorato rock che rimanda al cantautorato italiano e al rock inglese degli anni ’70. L’album è disponibile al prezzo speciale di 6,99 € in tutti i digital store.

Dopo una tournée americana in cinque stati, il chitarrista e cantautore ligure Luca Masperone torna in Italia con un album caratterizzato da stili e suoni molto diversificati, che spaziano dall’uso della chitarra acustica unita all’elettronica, dalle ballate folk sino al genere del teatro canzone, passando anche per il suono di chitarre elettriche dal piglio energico e aggressivo. I testi sono ironici e personali, brevi racconti nei quali Luca assume diversi punti di vista, in linea con il titolo dell’album “Giochi di Maschera”. All’origine di tutto il progetto discografico c’è “Tenco”, brano di chiusura del disco, definito come un’istantanea musicale della tragica storia del cantautore Luigi Tenco.

 

Realizzato con il contributo di Bob Callero, che vanta collaborazioni con Lucio Battisti, Franco Battiato, Eugenio Finardi e molti altri, e Marco Cànepa, che ha già lavorato tra i tanti con Giorgio Gaber, Angelo Branduardi e i membri di Yes, Supertramp e King Crimson, l’album mantiene un sound internazionale anche grazie a Stefan Noltemeyer, che ha realizzato il mastering dell’album a Berlino.

 

Questa la tracklist di “GIOCHI DI MASCHERA”: L’incontro”, “Non verrò mai”, “Giochi di maschera, “Chi ci crede”, “Lo specchio”, “Il stronzo”, “Song for Pat” e “Tenco”.

 

“Chi ci crede”, primo singolo estratto dall’album attualmente in rotazione radiofonica, è un brano incentrato sulla tematica della sincerità, che lega musicalmente il rock al mondo del cantautorato: «una canzone a tratti ironica e a tratti dolce – racconta Luca Masperone – che nelle strofe racconta una storia d’amore, mentre il tema della sincerità viene sviluppato nei ritornelli, sicuramente più crudi e realisti»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime