Firenze – INSOPPORTABILMENTE DONNA

Firenze – INSOPPORTABILMENTE DONNA

Sbalzi d’umore, prova costume, diete… Pregi e i difetti del mondo femminile, filtrati attraverso l’energia, la comicità e l’autoironia di Tess Masazza. Dopo una serie di rinvii a causa della pandemia, l’attrice, comedian e YouTuber approda venerdì 12 novembre al Tuscany Hall e porta con sé “Insopportabilmente donna”, spettacolo teatrale con cui ha inanellato una lunga serie di sold-out.

Inizio ore 21. I biglietti (34,50/25,30 euro, compresi diritti di prevendita) sono disponibili nei punti vendita Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita) e online su www.bitconcerti.it e www.ticketone.it. Si accede con green pass. Info tel. 055.667566 – 055.6504112 – info@prgfirenze.itwww.bitconcerti.itwww.tuscanyhall.it.  Attenzione, si recupera lo spettacolo previsto in origine il 5 marzo 2020, poi rinviato al 19 novembre, e ancora al 30 aprile scorso per l’emergenza sanitaria. Restano validi i biglietti acquistati per tutte le suddette date.

Nata a Los Angeles nel 1987 e cresciuta tra Francia e Tunisia, Tess Masazza vive ora a Milano, attuale cornice della sua elegante ironia. Capace di generare con la sola webserie “Insopportabilmente donna” oltre 500 milioni di views, Tess ha conquistato spazi anche fuori dal web, prima su Sky, poi su Radio DeeJay, e infine in RAI.
Nel 2017 è arrivata anche la prima esperienza cinematografica, con “Poveri ma Ricchissimi”, prodotto da Wild Side. Nel 2019 le bastano pochi minuti per mandare sold out le tre anteprime milanesi della sua prima commedia teatrale, di cui è anche autrice, e che, dal 2021, la vede nuovamente protagonista nei principali teatri italiani.

I portatori di handicap possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore (a cui viene concesso un ingresso gratuito). I biglietti sono reperibili esclusivamente attraverso i punti vendita del Circuito Box Office Toscana o telefonicamente allo 055210804 (pagando con carta di credito). Per accedere ad una sistemazione consona, si sconsiglia l’acquisto di un biglietto generico.


silvestra sorbera

Lascia un commento