Fabio La Fata, un po’ marchigiano un po’ toy boy nella serie Lontano da te | Gocce di spettacolo

Fabio La Fata, un po’ marchigiano un po’ toy boy nella serie Lontano da te

Da domenica su canale 5 inizierà una nuova fiction dal titolo Lontano da te con Megan Montaner, Alessandro Tiberi e Fabio La Fata che oggi intervistiamo in anteprima.

Fabio ti vedremo in Lontano da te. Che ruolo interpreti?

Interpreto Enzo Scortichini un marchigiano che conosce in crociera Bice “Pamela Villoresi ” e inizia una relazione amorosa, sarà vero amore o solo interessi economici? Lo scoprirete presto.

Una fiction con un po’ particolare. Un po’ rimantica, un po’ fantasy. Come ti sei trovato?

Sul set mi sono sentito subito a mio agio grazie al regista Ivan Silvestrin e a tutto il cast con qui sono subito entrato in sintonia.

Hai imparato il marchigiano?

Sì, non è stato facile devo ringraziare il mio amico e collega Cesare Bocci che mi ha aiutato con il dialetto marchigiano.

Sei stato tra i protagonisti di molte fiction. Quale ricordi con piacere?

Da don Matteo a Squadra Antimafia a Rocco Schiavone tutte fiction che mi hanno fatto crescere tanto, ma l’esperienza più forte cioè quella che mi ha segnato di più è il film “I due soldati” di Marco Tullio Giordana girata in parte ad Herat Afganistan. Siamo arrivati con un AC130 un aereo da guerra dormivamo nella base militare e ho capito cosa significa stare in zona di guerra ad alto rischio.

Dove ti vedremo ancora?

A breve partiranno le riprese de “La vita promessa” la seconda serie con Luisa Ranieri e poi altri progetti di qui non posso ancora dire nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime