Domenica 27 dicembre, il chitarrista di fama internazionale ROBERTO FABBRI inaugurerà il “XMAS GUITAR CONTEST di NOVOLI (Lecce | Gocce di spettacolo

Domenica 27 dicembre, il chitarrista di fama internazionale ROBERTO FABBRI inaugurerà il “XMAS GUITAR CONTEST di NOVOLI (Lecce

Domenica 27 dicembre, il chitarrista romano ROBERTO FABBRI aprirà l’ottava edizione del “XMAS GUITAR CONTEST 2015” di Lecce, presso il Teatro Comunale di Novoli (Piazza Regina Margherita – ore 21.00 – Ingresso 10,00 Euro, ridotto 5,00 Euro – Info e prevendita: 339 5416152 oppure 335 7518577 – salentoguitarfestival@gmail.com)

La manifestazione nasce da un’idea del Maestro Stefano Sergio Schiattone, direttore artistico del Salento Guitar Festival, in collaborazione con il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, dove Fabbri è da quest’anno docente di chitarra classica.

Durante lo spettacolo, il musicista di fama internazionale eseguirà alcune sue composizioni contenute nei dischi “Beyond”, “No Words” (EGEA) e “Nei tuoi occhi” (Sony), oltre a quelle scritte per “Tu sei ossessione”, il Flook di Federico Moccia.

 

Roberto Fabbri è stato di recente coinvolto da Moccia nella realizzazione del suo nuovo libro digitale, per cui il musicista ha avuto il piacere di raccontare l’amore con la sua chitarra.

Alcuni dei filmati e delle immagini presenti nel libro sono impreziositi dalle musiche eseguite e composte appositamente dal chitarrista. “Just Friends” e “Qualcosa di noi”, composizioni presenti nel Flook, rappresentano anche un’anticipazione di alcune fra le nuove tracce che si troveranno in versione integrale nel suo nuovo lavoro in uscita la prossima primavera per Sony Classica.

 

«Aprire questo Festival – dice Roberto Fabbri –  oltre a essere un onore e un grande piacere, è anche un modo per inaugurare il nuovo percorso didattico che mi vede impegnato come docente di chitarra classica presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, una fra le più importanti istituzioni di Alta Formazione Musicale italiane. Sin dal mio primo giorno di attività, ho trovato all’interno del Conservatorio un ambiente stimolante e ricco di iniziative musicali di profondo spessore culturale.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime