Davide Peron: “Credo fortemente nella contaminazione dell’Arte” | Gocce di spettacolo

Davide Peron: “Credo fortemente nella contaminazione dell’Arte”

Il cantautore veneto Davide Peron a breve partirà con il suo nuovo tour teatrale ‘Una calza a salire e una a scendere’ e ci racconta qualcosa in più sul nuovo spettacolo.

Davide ci parli dello spettacolo “Una calza a salire e una  a scendere?

Lo spettacolo “Una calza a salire e una a scendere” racconta la storia delle portatrici carniche: ragazze che rifornivano le prime linee italiane di munizioni e viveri a costo della vita. Una storia di coraggio e di amore per la propria terra, che racconta la Grande Guerra dal punto di vista femminile.

Tu sei un cantautore e adesso il teatro. Come mai?

Credo fortemente nella contaminazione dell’Arte: ogni sua forma ha un linguaggio particolare e l’unione di questi porta ad un tutt’uno molto forte che ha la capacità di arrivare al pubblico in modo più presente. Da sempre sento l’esigenza di comunicare qualcosa, di mandare un messaggio… questo è uno dei modi in cui mi sento di farlo.

Cosa ti lega a questo spettacolo?

Con il Mi Rifugio in Tour, da sempre tocco le vette dove è stata combattuta la Grande Guerra. E’ la mia terra, la storia delle mie radici. Questo ha fatto sì che l’arte prendesse forma non solo in versione musicale ma anche teatrale. C’è tanto da dire, da raccontare di questi posti e io lo faccio anche attraverso lo spettacolo. Inoltre sono obiettore di coscienza, quindi il mio no alla guerra ha radici lontane. Anche per questo sono legato allo spettacolo: raccontare ciò che è stato, è un modo per conoscere, comprendere e capire che non si deve più ripetere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime