DANIELE CELONA: continua il tour di presentazione del nuovo disco a fumetti | Gocce di spettacolo

DANIELE CELONA: continua il tour di presentazione del nuovo disco a fumetti

Continua il tour di presentazione del nuovo disco a fumetti “ABISSI TASCABILI (luovo) del cantautore e compositore DANIELE CELONA. L’album, co-prodotto da Comicon, The Goodness Factory e dai fan raccolti intorno al gruppo I Celofan, è attualmente disponibile nei negozi tradizionali e nelle fumetterie, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

L’artista sarà in concerto domani 6 dicembre al Lanificio di ROMA (in collaborazione con Na Cosetta), l’8 dicembre al Capanno Blackout di PRATO e il 29 dicembre al Diavolo Rosso di ASTI.

 

Il disco a fumetti “Abissi Tascabili”, edito dal Comicon e registrato al San Pedro studio da Antonio Cooper Cupertino, è composto da dieci canzoni e da dieci storie illustrate dai fumettisti del Progetto Stigma, che hanno liberamente interpretato ogni canzone presente nel disco, e contiene i featuring di Pierpaolo Capovilla nel brano “Shinigami(colonna sonora del cortometraggio realizzato dal regista Bruno “Mezzacapa” D’elia https://youtu.be/1ghBs3abWcc), di Paolo Benvegnù nel brano “Maelstrom” e del Sunshine Gospel Choir in Lupi nel buio”.

 

«Sono storie di esseri umani sul punto di perdersi, perché questo tempo rema contro il loro (e il nostro) vero superpotere: l’immaginazione – spiega Daniele Celona in merito all’album – O meglio lo blocca a un passo dagli occhi. Albert Einstein riuscì a capire parte del funzionamento dell’universo con delle semplici proiezioni mentali di esperimenti altrimenti impossibili. Tale è il potere dell’uomo. E noi? Sono le foto sui nostri smartphone, i riflessi ritoccati dei nostri specchi, le nostre esistenze virtuali a vivere mirabolanti avventure, a stupire in nostra vece. Noi rimaniamo bloccati. Noi siamo il vero ritratto di Dorian Gray. Soffriamo, sudiamo, sbagliamo mentre il nostro avatar racconta tutt’altra storia, una vita diversa. Eppure l’orizzonte è ancora là. Basta tenere lo sguardo appena più alto, oltre il bordo smussato del bicchier d’acqua in cui ci piace affogare».

 

Il titolo “Abissi Tascabili” non a caso richiama la struttura di una collana letteraria. I brani contenuti nel disco infatti si accostano facilmente alla struttura del racconto breve, cerchi di storie concentriche ai confini della realtà. Fantascienza, mitologia, favola si intrecciano creando un tessuto narrativo che, tra le righe, fa da base per un’analisi trasversale dell’uomo moderno e dei suoi mali, degli abissi che si nascondono appena sotto la superficie di una quotidianità fatta di routine e smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amazon Prime