Interviste | Gocce di spettacolo

Category Archives: Interviste

Marco Rampoli regista dello spettacolo “Non sparate sulla mamma” ci racconta le varie sfaccettature sul tema

Marco Rampoldi, regista dello spettacolo teatrale Non sparate sulla mamma, ci racconta il suo nuovo lavoro e le varie sfaccettature tragicomiche che racconta .

Marco di cosa parla lo spettacolo? 
Di due mamme iperprotettive che sono in ansia perché i loro ‘cuccioli’, ormai adolescenti, stanno per conoscere l’amore fisico. E gelose e ossessionate dalla possibilità che i figli possano fare delle scelte sbagliate, mettono in atto un piano… moralmente discutibile.
 

Mosè Santamaria: Salveremo questo mondo

Mosè Santamaria ci racconta il suo nuovo album appena uscito che è un inno alla vita e la speranza per un futuro migliore.

Mosè ci racconti il tuo nuovo album? 

Un disco scritto di pancia, con la necessità di raccontare, dire e soprattutto condividere il bisogno d’amore che abbiamo tutti, la difficoltà di riceverlo e di darlo. Un disco scritto per far star bene, emozionare, sorridere e rifletter chi lo ascolta.

Parli di tematriche “forti”. Come mai questa scelta?

Ale-Ice e il pop-alternative

Il giovane cantante bellunese Ale Ice si racconta e ci racconta il suo nuovo progetto

Ale di cosa parla il tuo nuovo singolo?

È un po’ come un quadro impressionista volto a fotografare un preciso istante lasciandone trasparire tutte le sensazioni del momento.

Quindi racconta ciò che provavo e pensavo durante un periodo in cui sentivo che la mia vita non stava andando come avrei voluto, stavo traslocando per l’ennesima volta e avevo seminato errori che mi hanno portato a stroncare molti rapporti d’affetto.

Roberta Di Mario ci presenta il suo nuovo album

Roberta Di Mario, ci racconta del suo suo album ricco di sfumature.
Roberta ci parli del tuo album? E’ un concept album, è stato difficile realizzarlo?

 

È stato molto intenso. Come ogni cosa bella è stato necessario tempo, fatica, passione

Come ogni cosa bella è servito tanto tempo.

Cosa vuol dire “disarmo”?

Roberta Di Mario e un Valzer disarmante

Roberta Di Mario ci racconta il suo nuovo album “ Valzer in A Minor” che consola e disturba, così come deve fare ogni forma d’arte in genere, come la musica e le onde del Mar Mediterraneo. Un valzer che anticipa e a tratti svela “Disarm”, il nuovo disco che Roberta Di Mario è in procinto di pubblicare.

E’ un testo che anticipa il tuo album Perchè?

Vasco Barbieri e la sua doppia nascita

Vasco Barbieri, musicista italiano con una storia particolare che gli permette di esprimere concetti profondi legato al suo io

Vasco, com’è stato il tuo approccio con la musica?

Diretto. Anche se, forse, all’inizio un po’ incerto. Lei era di là, sotto forma di pianoforte, nel salotto di mia madre e ogni volta per andare in cucina le passavo davanti. Avevamo un sacco di cose da dirci, finché una volta, mentre andavo a fare merenda, ero piccolo, avevo 8 anni, lei mi aprì un po’ lo sgabello e mi invitò a sedermi. Allora mi fece un sorrisone con tutti i suoi tasti, e io iniziai a suonarla. Avevamo un sacco di segreti da confessarci. Così un po’ lei mi aiutava ad esprimermi e un po’ io scoprivo la sua indispensabilità. Perciò fra una nota e l’altra siamo diventati grandi insieme e abbiamo deciso di non lasciarci più. Ogni tanto mi sgrida, ma mi fido di lei.  

Amazon Prime